L’educazione del sorriso

L’educazione del sorriso

Una serata per discutere di educazione a partire da «un’avventura pedagogica» in India

Una serata per raccontare un’esperienza in India nelle scuole elementari, per parlare di un progetto di solidarietà intrapreso da due associazioni vogheresi, e per discutere insieme al pubblico – a partire da episodi ed emozioni indiane – del senso dell’educazione oggi, nella nostra società. È l’evento “L’educazione del sorriso: racconto e senso di un’avventura pedagogica in India”, organizzato dalle associazioni Insieme e Orti Sociali per venerdì 23 novembre alla Casa della Carità di Voghera (ore 21, via C. Emanuele III n. 45, ingresso libero).

Durante la serata si parlerà del “gemellaggio” tra le due associazioni vogheresi e Ruchi, organizzazione indiana che a 350 km a nord di Delhi opera a favore della comunità locale, in particolare contadini, donne e bambini. L’idea del gemellaggio per costruire un rapporto di amicizia e solidarietà è nata lo scorso luglio, quando un socio di Insieme è partito per partecipare a un campo di volontariato nelle scuole organizzato da Ruchi. Grazie a una raccolta fondi delle associazioni Insieme e Orti Sociali e di alcuni privati, l’educatore vogherese Daniele Ferro ha lavorato con i bambini delle prime alture himalayane utilizzando materiale di cancelleria assente in quelle scuole, e ha acquistato attrezzi da lavoro per i contadini.

educazione del sorriso
educazione del sorriso
educazione del sorriso

La serata, dopo gli interventi di Ferro, Moreno Baggini e Marcella Barbieri (responsabili rispettivamente di Orti Sociali e Insieme), sarà «un’occasione di confronto – spiegano gli organizzatori – per discutere di solidarietà e di educazione. A partire da un’esperienza indiana si possono costruire legami, ed è importante sia sviluppare il progetto in India, sia ritrovarsi come una comunità per parlare del futuro che desideriamo per i nostri figli».

Lascia un Commento

Your email address will not be published.