Via Negrotto Cambiaso 68 - Chiamateci al 339 6259189

Per Halloween non fare la zucca vuota, prenditi cura di chi si prende cura di te!

by Orti Sociali
Nessun commento

Adotta una zucca con FattorMia e aiuterai così i ragazzi degli Orti sociali di Voghera

Fantasmi, mostri, ma soprattutto zucche e tanto divertimento. È arrivata la stagione più “spaventosa” dell’anno e FattorMia è pronta a creare ancora una volta un’esperienza unica per tutta la famiglia!

Come si fa? È facile! Basta andare sul portale di Fattormia dove, dopo aver adottato la tua zucca, potrai trovare il racconto e le immagini che ti mostreranno passo dopo passo come è stata coltivata la tua pianta di zucca, secondo i ritmi della natura e i principi di tutela del territorio. Tutti i nostri orti e le nostre serre, infatti, sono coltivati con metodo biologico, biodinamico e naturale. Senza fertilizzanti e pesticidi di origine chimica, secondo i cicli lunari.

Quando la tua zucca sarà pronta potrai ritirarla, presentando il codice che riceverai dopo l’acquisto, presso il nostro punto vendita La Butega d’Urtlan, in via Negrotto Cambiaso 68 a Voghera (PV), in zona Ponterosso. Il portale, inoltre, dà anche la possibilità di regalare una zucca a chi vuoi tu.

Ma non è tutto! Si sa che per FattorMia la sostenibilità non è solo ambientale, ma anche sociale. «FattorMia – racconta Maria Sanvito, responsabile del progetto – ha come obiettivo primario quello di mettere in contatto diretto tutti coloro che desiderano recuperare un rapporto con i valori della natura, con realtà agricole virtuose, raccontando storie di donne e uomini che con dedizione e sacrifici custodiscono il tessuto sociale e la ricchezza ambientale del nostro Paese».

Quest’anno, infatti, grazie alla collaborazione con l’azienda agricola Baggini, se adotti una zucca degli Orti sociali di Voghera, aiuti a inserire nel mondo del lavoro i ragazzi che coltivano il tuo angolo di campagna. Queste realtà danno modo, attraverso l’ortoterapia, di coniugare agricoltura e impegno sociale con lo scopo di inserire nel mondo del lavoro persone disabili. Per questo adottare un orto sociale vuol dire fare del bene tre volte: alla natura, a te stesso e a chi si prende cura del tuo orto.

In merito al “ruolo sociale” delle imprese agricole Moreno Baggini, titolare degli Orti Sociali di Voghera, dichiara:

Sono orgoglioso di rappresentare il lavoro silenzioso delle tante aziende, cooperative ed enti del terzo settore, che in un periodo come questo svolgono nei territori un lavoro prezioso e fondamentale nell'accogliere chiunque abbia un bisogno. Voglio ringraziare, anche a nome dei tanti colleghi che non hanno potuto essere presenti quest'oggi tutte le persone che vorranno conoscere e sostenere il nostro lavoro, e in questo modo, i progetti di vita delle persone che sono la vera ragione di esistere delle nostre aziende.

Categoria:  ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli Orti Sociali

Il progetto Orti sociali a Voghera per promuovere percorsi riabilitativi terapeutici attraverso il lavoro agricolo. Coltiviamo il nostro futuro.
Progetto Orti sociali a Voghera per promuovere percorsi riabilitativi terapeutici attraverso il lavoro agricolo. Coltiviamo il nostro futuro.

Newsletter

Resta aggiornato sulle ultime novità, iscriviti alla Newsletter.
 
Top magnifiercrossmenuchevron-down
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram